Sintesi del percorso

Vi presentiamo brevemente il percorso della Randonnée della Capitale che si svolgerà il 24 settembre 2017.

Si parte da Via delle Cerquete (Lunghezza) e si prosegue per Via di Rocca Cencia. Arrivati su Via Casilina ci si dirige verso Via Prataporci. Alla rotatoria (insegna hotel Poggio Regillo), si procede in direzione Frascati. Alla rotatoria si seguono le indicazioni per Monte Porzio Catone e successivamente, Monte Compatri, Rocca Priora. Poco prima di arrivare al paese di Rocca Priora, passata la pizzeria ‘O Masto 2, alla prima curva a sinistra, si scende per una strada che porta ad un incrocio (statua di un cavallo bianco). Si attraversa la Via Anagnina e si prosegue per la località Campi di Annibale verso Rocca di Papa. Dopo la discesa dei Campi di Annibale, alla rotonda si svolta a destra per la Via dei Laghi. Dopo circa 2 km, si gira a sinistra e si prende il costone panoramico che porta al lago di Albano. Al lago avviene la prima sosta per la timbratura. In seguito, si sale fino a Castel Gandolfo e si svolta a sinistra dove si può ammirare la sede papale estiva. Al primo semaforo, si gira a sinistra e si passa sotto un arco con un tratto in pavè. Si prosegue verso Ariccia, Genzano e si scende verso il lago di Nemi. Alla fine della discesa, a destra si nota il Museo delle Navi. Superato il museo, si gira a sinistra per affrontare il nostro “Fiandre”, un’ascesa di qualche chilometro che porta dentro lo splendido borgo di Nemi. Superato il borgo, si giunge ad un bivio. Il percorso corto, sale verso la Via dei Laghi. Per il percorso lungo, si svolta a destra in discesa fino a Genzano. Alla rotonda, si prende Via Appia in direzione Velletri e poi Giulianello. Da Giulianello comincia la salita per Rocca Massima. A Rocca Massima è situato il secondo ristoro e controllo per la timbratura. Successivamente, si prosegue per Segni, si scende a Colleferro per un tratto di pianura fino a Valmontone in direzione Genazzano, Olevano Romano fino ad arrivare a Bellegra. A Bellegra, si trova il terzo ristoro con relativo controllo. Da Bellegra si prosegue in discesa per San Vito verso l’ascesa di Capranica, ultima asperità del percorso. Dal paese, si scende fino a Palestrina e si imbocca Via dell’Olmata e Via Casilina che si percorre fino allo svincolo in direzione di Valle Martella. Giunti a Valle Martella, alla rotatoria si prende la Prenestina fino all’incrocio con Via di Rocca Cencia dove si gira a destra al fosso dell’Osa fino ad arrivare a Via delle Cerquete dove è posto l’arrivo e dove si potrà finalmente godere il meritato riposo. La partenza sarà alla francese dalle 6:30 alle 7:30.

Lascia un commento